La storia del naufragio del relitto LST 349

Ernesto Prudente, nostro caro amico, ci ha dato questa preziosissima testimonianza scritta da uno degli ufficiali di bordo pochi giorni dopo la tragedia: